riceviamo da zeitun.info e volentieri pubblichiamo

Un rapporto riservato dell’UE denuncia l’ ‘apartheid’ giuridico in Cisgiordania

El País Gerusalemme – 1 febbraio 2019 I rappresentanti europei sostengono che Israele sottopone i palestinesi a una “sistematica discriminazione”

**************************************************

Ragazza palestinese colpita a morte ad un checkpoint israeliano

Ali Abunimah 30 gennaio 2019, Electronic Intifada. Mercoledì forze israeliane hanno ucciso una ragazza palestinese al checkpoint di al-Zaayim nella Cisgiordania occupata a est di Gerusalemme.

**************************************************

Rapporto OCHA del periodo 15- 28 gennaio 2019 ( due settimane)

In Cisgiordania, in tre distinti episodi, tre palestinesi, tra cui un minore, sono stati uccisi dalle forze israeliane

***************************************************

In allegato tre articoli su Haaretz di A.Hass, G.Levy,A. Mhajne da non postare sui siti

Un ragazzino palestinese durante un’escursione con amici è stato ucciso in un’imboscata dell’esercito israeliano. Non costituiva alcun pericolo

Gideon Levy, Alex Levac – 1 febbraio 2019,Haaretz   Sei ragazzini sono andati nella valle a fare un picnic. Soldati israeliani gli hanno teso un’imboscata da dietro una quercia ed hanno sparato decine di volte contro di loro. Ayman Hamad è stato ucciso

***************************************************

Sorveglianza, minacce politiche, discriminazioni quotidiane: com’è essere un cittadino palestinese in Israele

Anwar Mhajne – 29 gennaio 2019, Haaretz, A noi cittadini palestinesi di Israele vengono costantemente ricordate la fragilità e la condizionalità della nostra cittadinanza israeliana (di seconda classe)

**********************************************

I palestinesi ricordano che coloni vestiti di bianco gli sparavano addosso, mentre i soldati rimanevano

fermi

Amira Hass – 28 gennaio 2019, Haaretz. Un testimone ricorda da 10 a 15 coloni che hanno fatto fuoco, mentre un altro che Hamdy Na’asan è stato mortalmente ferito alla schiena quando è andato ad aiutare un ferito.

Informazioni su pennatagliente

Contro ogni revisionismo. Per il marxismo-leninismo-maoismo, principalmente maoismo. Per un giornalismo proletario. Viva Marx! Viva Lenin! Viva Mao Tsetung!
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.