Archivi del mese: giugno 2019

sarebbe meglio che raffaella paita pensasse alla sua spezia

Venerdì ventotto giugno, alle ore 09:37, alcuni quintali di esplosivo hanno permesso di far implodere ciò che restava del moncone est di quello che un tempo – fino alla mattina del 14 agosto 2018 – era conosciuto come il viadotto … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

fascisti a piacenza. quartieri sicuri… in mano alla ‘ndrangheta (da proletari comunisti)

I fascisti creano “comitati per i quartieri sicuri” ma poi portano la ‘ndrangheta a Piacenza! Riportiamo alcune righe da parte di ControTendenza Piacenza sulla tornata di arresti avvenuti ieri mattina in Emilia-Romagna nei confronti di sedici persone, tra cui spicca … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

riceviamo da “slai cobas per il sindacato di classe”, bergamo, e volentieri pubblichiamo

Le cooperative a cosa servono se violano tutto? Quanto avvenuto ieri, venerdì 28 giugno 2019, all’assemblea sociale della cooperativa New Solution Coop del consorzio AXA, tenutasi all’interno dello stabilimento della Cosmint di Olgiate Cremasco, dove la stessa opera in appalto … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

nella bergamo-leghista: sistema delle cooperative = caporalato organizzato (da slai cobas sc)

Immagine | Pubblicato il di | Lascia un commento

il fascismo padronale sempre attivo alla fca (da slai cobas sc)

LA FIAT FCA VUOLE RECUPERARE LO SCIOPERO

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

con la capitana della sea watch, con gli immigrati, contro il criminale salvini e il suo fascista decreto sicurezza: presidio spontaneo ieri sera alla darsena di ravenna della rete antifascista (da proletari comunisti)

Immagine | Pubblicato il di | Lascia un commento

povere “madamine”, avevano fatto credere loro di avere chissà quale seguito

Molti ricorderanno, nel corso del lancio e del dipanarsi della campagna elettorale per il rinnovo del Consiglio regionale del Piemonte, la vicenda delle così dette “madamine”: sette assai poco “signore” che avevano chiamato i favorevoli al treno ad alta velocità … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento