ancora una volta l’assessore piemontese ai trasporti, il forzitaliota marco gabusi, dimostra tutta la sua incompetenza

L’edizione telematica astigiana di venerdì ventitre settembre del quotidiano La Stampa riporta una notizia riguardante la riattivazione di una delle linee ferroviarie, che insisotno sul territorio, sospese nel 2012: la tratta che unisce il capoluogo provinciale con Alba verrà rimessa in esercizio, con l’entrata in vigore dell’orario invernale, a settembre 2023.

Questa, almeno, è la dichiarazione dell’assessore regionale ai Trasporti, il forzitaliota Marco Gabusi, che giustifica la decisione in questo modo: «La Asti-Alba era la linea più frequentata tra quelle chiuse tra 2010 e 2012. L’unica che avesse una frequenza importante, circa duemila utenti al giorno. E collega quella parte di territorio con una direttrice importante, vale a dire Milano e Genova».

Come al solito, il politicante in questione dimostra tutta la sua – ad essere buoni, e non pensare troppo male – completa incompetenza: una qualsiasi persona dotata di normali capacità mentali capirebbe al volo che non può essere l’affollamento di passeggeri a determinare il volume dell’offerta proposta dal gestore della tratta ferroviaria, bensì l’esatto contrario.

E’ del tutto evidente che, se essa è soddisfacente, la potenziale utenza ne usufruirà, altrimenti si rivolgerà ad alternative più confacenti ai propri bisogni: non occorre essere dei pericolosi bolscevichi per comprendere che il costo del servizio di trasporto pubblico – così come tutti quelli essenziali, tra cui sanità e scuola – deve essere coperto dallo Stato attraverso il prelievo fiscale, senza pretendere di estrarre profitti da esso.

Informazioni su pennatagliente

Contro ogni revisionismo. Per il marxismo-leninismo-maoismo, principalmente maoismo. Per un giornalismo proletario. Viva Marx! Viva Lenin! Viva Mao Tsetung!
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.