lo “ambientalismo” di giovanni toti fa solo danni all’ecosistema

La newsletter di domenica sette agosto della televisione privata genovese Primocanale contiene una dichiatazione di Giovanni Toti, presidente della Giunta regonale ligure, nonché leader della formazione della destra radicale Italia al Centro.

Come sempre non possiamo dirci d’accordo con quasi nulla di quanto asserisce questo squallido personaggio che da tempo sta impegnando le sue forze per demolire tutto quel poco di buono è stato fatto da chi lo ha preceduto alla guida del territorio.

Tema dello sproloquio del politicante versiliese è l’ambientalismo, su cui costui si esprime nei seguenti termini: «c’è l’ambientalismo del No a tutto, c’è chi pensa che essere ecologici voglia dire non fare niente. Dall’altra parte c’è chi l’ambiente lo vuole davvero salvare e lo fa facendo impianti fotovoltaici, eolici».

Fin qui potrebbe persino sembrare un ragionamento sensato, se non fosse che prosegue: «c’è l’ambientalismo di chi crede che più treni, aerei, e ferrovie diminuiscano l’uso delle auto e quindi l’inquinamento. C’è chi pensa che i termovalorizzatori evitino di avere i rifiuti nelle nostre strade».

Siamo perfettamente d’accordo con il toscano trapiantato ad Ameglia, in provincia della Spezia: occorre potenziare il trasporto pubblico a scapito di quello privato; il problema è che, possiamo scommettere, quando parla di strade ferrate costui si riferisce a quelle ad alta velocità/alta capacità.

E’ del tutto pacifico che, per contrastare l’eccessivo utilizzo del mezzo privato, bisognerebbe al contrario ingigantire l’offerta di trasporto regionale ed interregionale, che raggiunga le località minori: esattamente l’opposto di quello che si prefissa il primo cittadino ligure.

Per quanto concerne gli inceneritori – il termine termovalorizzatore è soltanto una parola alternativa per definirli – basti ricordare i rischi per la salute pubblica che essi si portano dietro: per ovviare a ciò, se proprio vuole, se li faccia nella camera da letto di casa sua.

Informazioni su pennatagliente

Contro ogni revisionismo. Per il marxismo-leninismo-maoismo, principalmente maoismo. Per un giornalismo proletario. Viva Marx! Viva Lenin! Viva Mao Tsetung!
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.