riceviamo da “spazio di documentazione il grimaldello”, genova, e volentieri pubblichiamo

IMBRICCHIAMOCI 18 – Autunno 2021

IMBRICCHIAMOCI – 18^ Edizione
Venerdì 29 – Sabato 30 – Domenica 31 Ottobre 2021

Ritrovo venerdì ore 16.45 Stazione di Savona. Rientro domenica sera.
È possibile unirsi al gruppo sabato mattina. In tal caso contattaci.

Info tecniche: porta gavetta, posate, borraccia, materassino, saccopelo, tenda, abbigliamento invernale e k-way, scarpe tecniche. Quota 900 msl.
Cibo: Autogestito da condividere, 2 colazioni, 2 pranzi e 2 cene.

L’esperienza collettiva di cammino e vita nel bosco seguirà una delle minacce, l’ennesima, al nostro territorio. Con il Recovery Plan o Piano per la ripresa dell’Europa la UE ha stanziato oltre 800 miliardi di euro che spingeranno per la digitalizzazione e il controllo sociale sempre più capillare ma daranno anche modo a speculatori senza scrupolo di devastare ancora la natura.

La bretella autostradale Predosa-Carcare-Albenga è un progetto il cui costo ammonterebbe a circa 3 miliardi e andrebbe a devastare l’entroterra di Finale e della Val Bormida, sventrando montagne e vallate bellissime con gallerie e viadotti di cemento, disperdendo torrenti e falde acquifere e aumentando il rischio di frane e alluvioni molto frequenti negli ultimi decenni. Negli ultimi mesi si è costituito un comitato che promuove questo scempio e raccoglie i soliti: autorità, mercanti e industriali, imprenditori e sindacalisti, speculatori e parassiti che si presentano eleganti e “qualificati”. Hanno realizzato conferenze e c’è confusione, il tracciato dell’autostrada è ancora da definire e hanno ipotizzato diverse possibilità (vedi immagine allegata) ma l’unica certezza è la volontà di ottenere il denaro pubblico per spartirselo.

Il loro obiettivo è sempre accaparrarsi soldi e potere. Il nostro è quello di impedirlo e smascherarli e conservare le vallate splendide che viviamo e amiamo da sempre. Così Imbricchiamoci toccherà l’area che viene minacciata da questa opera devastante che non deve essere realizzata. È un messaggio per loro e un modo per ricordare a tutti che ci siamo e ci saremo.

«Il sapere, che è potere, non conosce limiti né nell’asservimento delle creature, né nella sua docile acquiescenza ai signori del mondo. Esso è a disposizione, come tutti gli scopi dell’economia borghese, nella fabbrica e sul campo di battaglia, così di tutti gli operatori senza riguardo alla loro origine. I re non dispongono della tecnica più direttamente di quanto ne dispongano i mercanti: essa è democratica come il sistema economico in cui si sviluppa. La tecnica è l’essenza di questo sapere. Esso non tende a concetti e ad immagini, alla felicità della conoscenza, ma al metodo, allo sfruttamento del lavoro altrui, al capitale. […] Ciò che gli uomini vogliono apprendere dalla natura, è come utilizzarla ai fini del dominio integrale della natura e degli uomini. Non c’è altro che tenga».

Max Horkheimer – Theodor Adorno, Dialettica dell’illuminismo, 1947

SOLIDARIETÀ A CHI LOTTA PER LA NATURA e ATTACCA IL CAPITALISMO!

Informazioni su pennatagliente

Contro ogni revisionismo. Per il marxismo-leninismo-maoismo, principalmente maoismo. Per un giornalismo proletario. Viva Marx! Viva Lenin! Viva Mao Tsetung!
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.