balle clamorose sul sistema mass mediatico italiano

Alle ore 10:50 di giovedì quattro marzo riceviamo, sulla casella di posta elettronica della redazione, copia del numero 41/VIII dell’organo del Nuovo PSI, E’ Ora-Bisogni e Meriti, che come spesso accade riporta un solo articolo, a firma Vincenzo Papadia.

Il tiolo del pezzo è «A chi giovano i sondaggi elettorali?», mentre l’occhiello recita: «Conte nuovo deus ex machina del M5S»; peccato che tutta la prima parte dello sproloquio dell’imbrattacarte sia dedicata a tutt’altro tema, che evidentemente gli sta molto a cuore.

Il pennivendolo ripropone la solita tiritera dei “comunisti” che odiano il Delinquente di Arcore – e di conseguenza chi lo ha sempre protetto, ossia il Latitante di Hammamet – perché avrebbero preteso di avere il monopolio dell’informazione televisiva.

Bettino Craxi, Silvio Berlusconi scrive alla figlia Stefania: pagò per le  sue idee – Il Tempo

Va da sé che questa accusa suona davvero ridicola, così come è davvero inaccettabile – perché assolutamente falso – leggere che il Criminale Lombardo sarebbe proprietario di “soltanto” tre emittenti televisive: Canale Cinque, Italia Uno, e Rete Quattro.

Il Malvivente Milanese, oltre ai su detti canali, possiede: Boing, Cartoonito, Cine Trentaquattro, Focus, Iris, Italia Due, La Cinque, Mediaset Extra, Top Crime, Venti Mediaset; a questi vanno aggiunte emittenti radiofoniche del calibro di Radio Centocinque, Radio Montecarlo, Radio R101, Radio Subasio, e Virgin Radio.

Come si può ben vedere da questa panoramica obiettiva, perché presa dai siti di riferimento delle stesse aziende di Al Pappone, è proprio costui ad avere di fatto un monopolio nel settore mass mediatico; è ora di finirla di raccontare le cose a senso unico: ci vuole obiettività.

Informazioni su pennatagliente

Contro ogni revisionismo. Per il marxismo-leninismo-maoismo, principalmente maoismo. Per un giornalismo proletario. Viva Marx! Viva Lenin! Viva Mao Tsetung!
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.