colpire ogni episodio di razzismo con ogni mezzo disponibile e necessario (da proletari comunisti)

Augura la morte a straniero che ha avuto un malore, la Polizia locale lo denuncia per istigazione all’odio razziale

L’uomo, italiano di origine pakistana, ha una serie di precedenti per istigazione al suicidio, violenza e oltraggio. E stato denunciato anche per le minacce agli agenti del reparto Sicurezza Urbana intervenuti: si è accanito in particolare contro le donne poliziotto

Insulta e augura la morte a straniero che ha avuto un malore per strada, denunciato dalla Polizia Locale “propaganda e istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale etnica e religiosa”. L’uomo ha anche insultato gli agenti del reparto Sicurezza Urbana intervenuti, in particolare quelli di sesso femminile. È stato denunciato anche per oltraggio e minacce a pubblico ufficiale.
Un cittadino italiano di origine pakistana, in via Cardinal Boetto, nel centro storico, è stato visto da un’agente di polizia locale in borghese mentre insultava uno straniero di nazionalità romena che aveva avuto un malore e si trovava a terra. L’agente è intervenuta sia per prestare soccorso alla persona che stava male sia per far smettere il quarantottenne di inveire in maniera aggressiva e pesante contro il malcapitato. Non pago di quanto già aveva fatto, ha aggredito verbalmente con insulti e accuse infondate alle forze di polizia e agli operatori della Polizia locale anche la squadra del reparto Sicurezza Urbana accorsi su richiesta della collega. In particolare, se l’è presa con un’altra donna poliziotto, augurando a lei e al romeno che aveva avuto il malore la morte e ha gridato che . Secondo alcuni testimoni avrebbe anche detto che le Divise perseguono soltanto i delinquenti italiani e non gli stranieri: un’argomentazione purtroppo diffusa sui social e del tutto infondata.
A quel punto, l’italiano che dava in escandescenze è stato portato nella sede della Polizia locale di piazza Ortiz dove è stato identificato e a suo carico sono usciti parecchi precedenti penali tra cui quelli per istigazione al suicidio, resistenza e violenza. È stato denunciato, oltre che per oltraggio e minacce a pubblico ufficiale, anche per “Propaganda e istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale etnica e religiosa”.
da Genova Quotidiana

Informazioni su pennatagliente

Contro ogni revisionismo. Per il marxismo-leninismo-maoismo, principalmente maoismo. Per un giornalismo proletario. Viva Marx! Viva Lenin! Viva Mao Tsetung!
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.