opportunista o semplicemente confuso?

All’interno del Consiglio regionale piemontese alberga, tra gli altri, un “signore” che si chiama Domenico Ravetti, esponente di spicco del Partito Democratico: nativo di Alessandria, è stato tra l’altro sindaco di Castellazzo Bormida.

"Si dichiari lo stato di crisi occupazionale in provincia di Alessandria"

Ho conosciuto costui in occasione di una iniziativa dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, tenutasi lo scorso dieci gennaio nella sede – sita in via Verona 17 – del capoluogo del Basso Piemonte.

In quell’occasione si era dimostrato molto gentile verso i presenti, premurandosi di stringere la mano ad ognuno di loro: quando toccò a me, ebbi un senso di fastidio, come se il gesto fosse dettato da semplice opportunismo.

Venendo all’oggi, mi occupo di questo “rappresentante del popolo” per una sua dichiarazione che traggo dall’edizione di venerdì ventiquattro luglio del quotidiano telematico Alessandria News.

Il politicante sedicente democratico espone una propria riflessione in merito al rapporto dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (Ispra), presentato il mercoledì precedente e riguardante il consumo del suolo nel 2019.

Il Ravetti si esprime in questi termini: «in Italia la copertura del terreno con cemento è aumentato di altri 57 km quadrati in un solo anno. La provincia di Alessandria, in questa classifica dei peggiori, risulta essere in Piemonte seconda dietro solo a Torino».

E aggiunge: «in provincia di Alessandria il suolo naturale continua essere la preda più ambita. Se non fosse che la conseguenza di tutto ciò è il pericoloso dissesto idrogeologico e il deterioramento definitivo della nostra natura verrebbe da girarsi dall’altra parte».

Vorrei ricordare all’ex primo cittadino castellazzese che la formazione politica di cui fa parte è da sempre la prima sostenitrice della devastazione ambientale, sia in regione sia in provincia: il TAV ed il Terzo Valico ferroviario dei Giovi ne sono la dimostrazione.

Mi risulta difficile credere che questo “signore” sia sinceramente preccupato per le conseguenze di un comportamento ampiamente promosso dalla sua cricca: altrimenti devo pensare che egli abbia sbagliato posizionamento politico.

Informazioni su pennatagliente

Contro ogni revisionismo. Per il marxismo-leninismo-maoismo, principalmente maoismo. Per un giornalismo proletario. Viva Marx! Viva Lenin! Viva Mao Tsetung!
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Una risposta a opportunista o semplicemente confuso?

  1. Pingback: Rapporto Ispra sul consumo del suolo. – RETE Ambientalista

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.