genova, venerdì 4 agosto: serata per il venezuela bolivariano

A partire dalle ore 19:00, piazza dei Truogoli di Santa Brigida – in pieno centro storico – diventa il teatro di una serata, dal titolo «Venezuela: con Maduro contro la disinformazione di stato», per la corretta informazione circa gli avvenimenti che si stanno susseguendo in Venezuela.

Ad organizzare l’appuntamento, che si svolge di fronte alla sede del collettivo comunista Genova City Strike, sono – oltre all’organizzazione appena citata – il circolo “Roberto Foresti” dell’associazione di amicizia Italia-Cuba, e la locale federazione di Rifondazione.

La manifestazione consta di tre momenti: la visione di un video, lo svolgimento di un dibattito, e per finire l’offerta di un rinfresco; l’inizio effettivo della stessa è quasi in perfetto orario, avvenendo con appena un quarto d’ora di ritardo.

Il documentario – che trovate qui di seguito – si intitola «La causa oscura» ed è stato prodotto dal regista Hernando Calvo Ospina: si tratta di una serie di interviste a studiosi, giornalisti, ricercatori, venezuelani che raccontano i metodi che l’imperialismo yanqui attua per rientrare in possesso di un Paese che ha osato ribellarsi, nonostante si trovi in quello che loro considerano il “cortile di casa”.

Terminata la proiezione del filmato, si procede ad imbastire il dibattito successivo: ad aprire gli interventi sono Roberto Pardini, dei “padroni di casa”, e Gabriella Barresi, segretaria del circolo di Italia-Cuba; a questi fanno poi seguito diverse riflessioni interessanti sul livello di schieramento politico della stampa italiana.

Proprio a questo proposito si segnala un lungo applauso tributato dal consesso alla compagna Geraldina Colotti, indegnamente censurata dal sedicente “quotidiano comunista” per non aver voluto adeguarsi all’azione di disinformazione messa in atto da tutta la stampa italiana ed internazionale.

Annunci

Informazioni su pennatagliente

Contro ogni revisionismo. Per il marxismo-leninismo-maoismo, principalmente maoismo. Per un giornalismo proletario. Viva Marx! Viva Lenin! Viva Mao Tsetung!
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...