baffetto impenitente

Il Manifesto di martedì venti giugno riporta – a pie’ di prima pagina, con richiamo in quarta – il contenuto di un dialogo avvenuto tra il leader di Articolo Uno-Movimento Democratico e Progressista, il politicante romano Massimo D’Alema, e la brava giornalista Daniela Preziosi.

L’intero contenuto dell’articolo è un concentrato del pensiero di Baffetto da Gallipoli circa la sua idea di alleanze, ed anche di sudditanze, con il Partito Democristiano da una parte, e gli «estremisti» – li ha davvero apostrofati a questa maniera! – che si sono riuniti la domenica precedente al teatro Brancaccio di Roma.

In particolare, l’Imbarcato se la prende con l’introduzione effettuata da Tomaso Montanari, il quale continua a definire illegale l’aggressione imperialista alla Serbia del 1999, mentre «l’accusa è decaduta» in quanto la Corte Suprema di Cassazione ha stabilito che l’articolo undici della Costituzione «consente le limitazioni di sovranità necessarie agli obblighi derivanti dai trattati internazionali», che sono per lo più segreti.

Può anche essere che l’esponente politico doriano – ha studiato al liceo classico genovese Andrea D’Oria, da sempre culla della peggiore destra cittadina – abbia ragione dal punto di vista legale: resta il fatto che l’aggressione imperialista di uno Stato sovrano non ha nulla a che fare neppure con la tradizione revisionista dalla quale proviene l’assai poco “signor” Massimo D’Alema.

Annunci

Informazioni su pennatagliente

Contro ogni revisionismo. Per il marxismo-leninismo-maoismo, principalmente maoismo. Per un giornalismo proletario. Viva Marx! Viva Lenin! Viva Mao Tsetung!
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...