la croce verde di busalla è un covo di razzisti?

L’Inchiostro Fresco di sabato ventinove ottobre riporta un articolo del bravo Fabio Mazzari dal Comune di Busalla, il ‘capoluogo’ della porzione ligure della valle Scrivia; il titolo del pezzo è: “Busalla, l’arrivo di nuovi profughi pone interrogativi”.

All’interno dello scritto si dà ampio spazio alle opinioni di tale Giuseppe Coniglio, presidente della locale Croce Verde: costui straparla di “politica dell’accoglienza” come se si trattasse di un problema esclusivamente di ordine pubblico, esattamente come potrebbe fare un qualsiasi servo di Tombini di Ghisa.

Si chiede se questa sia “gratuita o a pagamento”, per poi proseguire con lo stigmatizzare il fatto che, i diciotto richiedenti asilo arrivati nei giorni scorsi, siano un numero troppo grosso per un Comune che non è certamente a vocazione turistica, ma conta più di cinquemila residenti.

Non manca poi il riferimento all’impiego delle ‘persone in cammino’ in lavori socialmente utili – che servirebbero a ricambiare l’ospitalità – e soprattutto al solito vergognoso ritornello della richiesta di sottoporre gli stessi a visite mediche per verificarne le condizioni di salute.

Chissà se, il signor Coniglio, riserverebbe lo stesso trattamento anche a tutti i villeggianti italiani che riempiono le casse dell’amministrazione con gli introiti derivanti dalle tasse pagate sulle seconde case: chi scrive ha il timore che non si permetterebbe mai di proporre una cosa del genere.

Informazioni su pennatagliente

Contro ogni revisionismo. Per il marxismo-leninismo-maoismo, principalmente maoismo. Per un giornalismo proletario. Viva Marx! Viva Lenin! Viva Mao Tsetung!
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.