a proposito del voto su brexit. redazione di “rot front” (austria) e “klassenstandpunkt” (germania). (da proletari comunisti)

A proposito del voto su Brexit

Riportiamo qui una presa di posizione molto importante  della Redazione di “Rot Front” (Austria) e “Klassenstandpunkt” (Germania). Noi crediamo che questa dichiarazione breve ma molto chiara su “Brexit” dovrebbe essere ampiamente discussa

Il voto nel Regno Unito c’è stato, il risultato di stretta misura ha favorito i sostenitori della “Brexit”, anche se ora a causa dei numerosi legami politici ed economici non ci sarà nessuna vera “uscita”, ma solo una modifica dei rapporti politici. Ciò significa, soprattutto per gli imperialisti dell’UE, che la Germania e la Francia hanno allontanato un concorrente importante. Questo a medio termine sarà, in particolare, utilizzato dall’imperialismo tedesco. Ciò significa che la contraddizione tra l’imperialismo della Germania e i popoli si acutizza.

Il risultato del voto mostra che il mezzo del cretinismo parlamentare non può portare nemmeno ad un solo passo verso la liberazione della nostra classe. Tutte quelle forze che come “rivoluzionari” o “comunisti” hanno fatto appello contro la permanenza in Europa, hanno solo sprecato le munizioni, in quanto il risultato nel senso della raccomandazione del voto non è servito. Ora stanno lì e devono ammettere abbacchiati che la loro partecipazione al voto non ha portato il proletariato britannico in avanti, ma ha aiutato solo una determinata frazione della borghesia inglese, e alcuni concorrenti imperialisti della Gran Bretagna nell’Unione europea. Invece che essere determinati poggiando su una solida base e mobilitare per il boicottaggio elettorale attivo e così sviluppare le forze indipendenti del popolo, essi hanno partecipato allo spettacolo della borghesia. La vostra attuale confusione su come procedere, mostra la mancanza di prospettive del revisionismo e del cretinismo parlamentare. Proprio per questo la ferma presa di posizione internazionalista del Partito Comunista di Italia (Maoista), che dice chiaramente che i popoli non possono liberarsi con i voti e il cretinismo parlamentare, rappresenta un contributo importante su questo evento. Il voto nel Regno Unito mostra chiaramente che la borghesia sempre meno può dominare come prima. Questa è una situazione comune, non solo nel Regno Unito, poiché in futuro vedremo ancora di più il ricorso al voto e ad altri trucchi della borghesia. Le forze comuniste hanno la grande responsabilità di sfruttare questa situazione e poggiarsi con forza sulle masse nella lotta per approfondire ancora di più la crisi politica della borghesia. Per poter percorrere correttamente questa strada, si richiede la rottura con il cretinismo parlamentare e la lotta implacabile contro il revisionismo. Se il revisionismo sulla scia del voto in generale in tutta l’Unione Europea chiaramente alza la testa, ci sono anche le forze rosse del movimento comunista che hanno fatto passi importanti in questa lotta.

Morte all’imperialismo!

Viva la rivoluzione proletaria mondiale!

Redazione Rot Front (Fronte Rosso) (Austria)

Redazione Klassenstandpunkt (Posizione di classe) (Germania)

Informazioni su pennatagliente

Contro ogni revisionismo. Per il marxismo-leninismo-maoismo, principalmente maoismo. Per un giornalismo proletario. Viva Marx! Viva Lenin! Viva Mao Tsetung!
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.