se è per questo neanche lui

L’edizione del Manifesto di giovedì venticinque febbraio riporta – di spalla a pagina tre – un articolo di Eleonora Martini sulla campagna elettorale per le amministrative romane.

Il protagonista del pezzo è il segretario federale legaiolo, Tombini di Ghisa, che – come recita il titolo – “marcia su un campo Rom. Contro Bertolaso”.

Quest’ultimo, il candidato ufficiale della destra radicale, risulta inviso ai sedicenti seguaci di Alberto da Giussano perché, qualche tempo fa, ha avuto la temerarietà di definire i nomadi “dei perseguitati”.

Il politicante milanese, inorridito dall’improvvida dichiarazione dell’ex responsabile del servizio di Protezione civile nazionale, sembra pronto a rompere con forzitalioti e fratellastri per correre in solitudine.

Per intanto – nel mentre che decide se piegare nuovamente la testa di fronte ai voleri del Delinquente di Arcore, come accaduto alle regionali in Liguria – comincia la sua campagna partendo proprio dalla visita al campo rom di via Salviati.

Anche in questa occasione il responsabile politico legaiolo non si fa sfuggire l’occasione per dimostrare tutta la sua immensa ignoranza, oltre al suo indegno razzismo.

Uno degli abitanti del campo gli si rivolge in questi termini: “Facciamo la domanda per la casa ma non ce la danno, vogliamo lavorare ma non ci danno lavoro, dicono che siamo sporchi”.

Lui risponde con un’altra domanda, palesemente retorica: “Ma tu paghi le tasse?”; va da sé che la risposta non può essere altro che “No”.

D’altronde, se si va a vedere, neppure Tombini di Ghisa è un buon contribuente per lo Stato: anzi, il suo ben lauto appannaggio lo pagano tutti gli italiani con il versamento delle imposte.

Informazioni su pennatagliente

Contro ogni revisionismo. Per il marxismo-leninismo-maoismo, principalmente maoismo. Per un giornalismo proletario. Viva Marx! Viva Lenin! Viva Mao Tsetung!
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.