syriza, invece che dare le misure sociali che aveva promesso, chiude gli stadi… (da proletari comunisti)

Mentre Tsipras cede ai diktat della trojka – ora non si può dire, bisogna chiamarli ‘istituzioni’ – mentre non rispetta le promesse fatte alle masse in materia di salari, lavoro, welfare che lo hanno portato al governo, sposta l’attenzione sulla violenza negli stadi, con un provvedimento autoritario che chiude gli stadi, anticamera di quella repressione militarizzazione che potrà esercitare contro la protesta sociale.
La socialdemocrazia ‘massimalista’ è sempre pronta a trasformarsi in ‘socialdemocrazia repressiva’.

Proletari comunisti – PCm Italia
26-2-2015

Informazioni su pennatagliente

Contro ogni revisionismo. Per il marxismo-leninismo-maoismo, principalmente maoismo. Per un giornalismo proletario. Viva Marx! Viva Lenin! Viva Mao Tsetung!
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.