genova, giovedì 29 maggio: un presidio per l’ucraina antifascista

Piazza Banchi è il teatro, giovedì ventinove maggio, di un presidio a favore del popolo ucraino e contro le violenze perpetrate dal nuovo regime fascista di Kiev.
L’inizio è previsto per le ore 18:00, ed in effetti – con appena pochissimi minuti di ritardo – si presentano, ai piedi della bella chiesa posta in un angolo della piazza in cima ad una splendida scalinata marmorea, un paio di ragazzi che srotolano uno striscione rosso con scritta nera: “Con l’Ucraina antifascista. Contro l’imperialismo. City Strike Workers Genova/Noi saremo tutto”.
Passano i minuti e le file dei partecipanti si ingrossano, fino a raggiungere la trentina di unità; tra di loro si riconoscono: Silvano Ceccoli, del Circolo Culturale Proletario di Genova; Marco Traverso, segretario provinciale del Partito Comunista; Giuliana Sanguineti, segretaria provinciale del Partito Comunista dei Lavoratori.
L’eterogeneità delle formazioni politiche presenti non aiuta certamente a comprendere se esista, ed eventualmente quale sia, il filo conduttore della manifestazione: c’è chi semplicemente condanna l’uso della forza da parte della giunta illegittima al potere in Ucraina, auspicando il rovesciamento della situazione, e chi invece propone momenti unitari davanti alle sedi consolari per contrastare “l’aggressione militare di Kiev e contro ogni appoggio militare italiano a una tale aggressione (come ventilato dal ministro Pinotti”.
Occorre dire che la riuscita dell’iniziativa è stata buona, visto che per tutto il tempo che ho passato lì è stato un continuo dialogo con passanti interessati a conoscere i motivi della mobilitazione, oltre che discuterne i contenuti politici.

Informazioni su pennatagliente

Contro ogni revisionismo. Per il marxismo-leninismo-maoismo, principalmente maoismo. Per un giornalismo proletario. Viva Marx! Viva Lenin! Viva Mao Tsetung!
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.