per quelli che “la classe operaia non c’è”, e che hanno una visione localista… questi soggetti dimenticano il fatto che la classe operaia non ha nazione ma è internazionalista (da proletari comunisti)

Cambogia: scontri tra lavoratori tessili e polizia
Venerdì, 27 Dicembre 2013 11:10
Ancora scontri questa mattina nella capitale della Cambogia dove continuano le manifestazioni dei lavoratori che rivendicano aumenti salariali. A mobilitare decine di migliaia di operai delle manifetture tessili la richiesta di aumento del salario minimo fino a 160 dollari al mese, mentre il governo è disposto a concedere solo un aumento dagli attuali 80 dollari statunitensi fino a 95.
Le fonti locali segnalano questa mattina almeno sette feriti e altrettanti arrestati a Phnom Penh per nuovi scontri tra lavoratori del settore dell’abbigliamento e i reparti antisommossa della polizia.
Per disperdere i lavoratori che bloccano le aree industriali la polizia ha fatto uso di manganelli, lacrimogeni e anche delle armi da fuoco. Da parte loro i lavoratori organizzati da due delle maggiori organizzazioni sindacali della Cambogia hanno risposto con pietre e bastoni ed hanno bloccato le strade davanti alla sede ministero del Lavoro. Le multinazionali straniere e gli imprenditori locali riuniti nell’Associazione delle manifatture dell’abbigliamento hanno deciso intanto di realizzare una serrata per evitare che gli operai occupino o danneggino gli stabilimenti.

Informazioni su pennatagliente

Contro ogni revisionismo. Per il marxismo-leninismo-maoismo, principalmente maoismo. Per un giornalismo proletario. Viva Marx! Viva Lenin! Viva Mao Tsetung!
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.