7 maggio: ad alessandria parte il processo alla michelin

Parallelamente al processo alla multinazionale della chimica, Solvay Solexis, al Tribunale di Alessandria si sta svolgendo un altro importante procedimento: quello che vede coinvolti cinque alti dirigenti dello stabilimento Michelin di Spinetta Marengo, per i reati di omicidio colposo e lesioni personali gravi; diciotto operai sono deceduti – o comunque malati di tumore – a causa delle sostanze respirate durante la lavorazione delle materie prime.
I cinque assassini – per il cui comportamento criminale c’è un serio rischio che tutto si risolva con la prescrizione – sono: Giancarlo Borella, Giovanni Alberti, Emilio Toso, Bartolomeo Berello, ed il fancese Jean Michel Belleux.
Il processo è ancora alle fasi preliminari, con la costituzione – all’udienza dello scorso sette marzo – delle parti civili; le difese degli imputati, nella seduta del sette maggio, hanno chiesto l’esclusione di Inail e Cgil per difetto di legittimazione attiva: il giudice, Milena Catalano, deciderà sull’ammissione o meno delle stesse nel corso della prossima udienza, in programma giovedì quattro luglio.

Annunci

Informazioni su pennatagliente

Contro ogni revisionismo. Per il marxismo-leninismo-maoismo, principalmente maoismo. Per un giornalismo proletario. Viva Marx! Viva Lenin! Viva Mao Tsetung!
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...