una rettifica peggiore dell’errore

Quando – sabato ventiquattro scorso – Il Secolo XIX ha pubblicato la notizia della presentazione della lista Comunisti Sinistra Popolare-Partito Comunista alle prossime elezioni amministrative genovesi, l’estensore dell’articolo ha sbagliato due volte il nome della compagine, confondendolo con quello della formazione trotzkista Sinistra Europea.
Presumibilmente qualcuno della segreteria cittadina dei rizziani – o forse il candidato sindaco, Roberto Delogu – ha protestato: così martedì ventisette marzo appare, a pagina diciannove, la rettifica.
Soltanto che, chi materialmente si occupa di tale incombenza, non riesce a trattenersi dal fare dello spirito fuori luogo; ecco il testo della nota: “Nella galassia dei partiti comunisti, il nome di quello che sostiene la candidatura a sindaco di Roberto Delogu è CSP-Partito Comunista e ha come riferimento l’ex parlamentare Marco Rizzo”.
E’ pur vero che a Genova operano diverse formazioni che si definiscono, a torto o a ragione, comuniste – sono otto: Proletari Comunisti, Linea Rossa del Partito Comunista d’Italia (m-l), Lotta Comunista, Partito Comunista Internazionale-Il Partito Comunista, Comunisti Sinistra Popolare-Partito Comunista, Partito Comunista dei Lavoratori, Partito dei Comunisti Italiani, Partito della Rifondazione Comunista – ma soltanto due di queste si presentano alle elezioni: Csp-Pc e Pcl.
Si potrebbe obiettare che anche il Pdci ed il Prc si sottopongono al giudizio degli elettori; vero, ma lo fanno presentandosi con un’unica lista che non si definisce comunista, bensì Federazione della Sinistra: pertanto non sono classificabili tra coloro che potrebbero ingenerare confusione.
A questo punto nasce il sospetto che non si tratti di un sabotaggio, come da me insinuato, ma di una vera e propria forma di ignoranza che pervade la parte di redazione che si occupa di politica locale.

Informazioni su pennatagliente

Contro ogni revisionismo. Per il marxismo-leninismo-maoismo, principalmente maoismo. Per un giornalismo proletario. Viva Marx! Viva Lenin! Viva Mao Tsetung!
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.