mimì e cocò

Dopo Mimì, ecco puntuale Cocò: dopo lo scribacchino più reazionario della busjarda – ma anche il bandito dell’informazione, il confidente – Massimo Numa, ecco che spunta l’altro amico del giaguaro: Maurizio Tropeano.
Il pennivendolo in questione – sull’edizione della busjarda di giovedì 26 maggio – raccoglie le dichiarazioni del segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni, il quale per un giorno si traveste da difensore dei lavoratori, ma solo per scagliarsi contro la protesta dei NO TAV.
Lo schiavo dei padroni – che pretende di rappresentare i lavoratori – afferma, in merito alla giusta cacciata degli operai della TAV dal sito della Maddalena di Chiomonte: “siamo stufi di chi non sa riconoscere l’interesse generale. Dobbiamo testimoniare la nostra volontà di difendere la dignità dei lavoratori che sono sul posto per guadagnarsi il loro stipendio”.
Lo spregevole essere – al quale auguro di essere raggiunto da centinaia di fumogeni, ma non sulla giacca, direttamente in faccia – ha il coraggio di parlare di difesa della dignità dei lavoratori: proprio lui che, insieme con le truppe cammellate di tutti i sindacati gialli (Cgil-Cisl-Uil-Ugl-Fismic) e dei partiti parlamentari (in testa i sedicenti democratici), ha sostenuto con forza quell’infame ricatto dell’extracomunitario canadese ad della Fiat che la dignità ai lavoratori l’ha tolta.
Lui che, non avendo mai lavorato un’ora in vita sua, da sempre fa da cassa di risonanza dei ricatti dei padroni, a suo avviso da accettare senza battere ciglio pur di avere un lavoro quale che sia, anche di tipo schiavistico.
E’ ora di impedire fisicamente a questo essere immondo di poter parlare liberamente; se proprio vuol dare aria alla bocca, lo faccia a casa sua davanti allo specchio: sempre che ne abbia ancora uno intero.

Informazioni su pennatagliente

Contro ogni revisionismo. Per il marxismo-leninismo-maoismo, principalmente maoismo. Per un giornalismo proletario. Viva Marx! Viva Lenin! Viva Mao Tsetung!
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.