la giunta genovese litiga per il parcheggio

Tra i tanti, troppi, problemi che affliggono la città di Genova c’è il progetto di un parcheggio sotto il parco dell’Acquasola, nel centro della città.
La sindaco, Marta Vincenzi – dietro la spinta dei comitati contrari allo scempio del polmone verde in questione – ha revocato la concessione alla Genova Parcheggi S.p.A., colei che si era aggiudicata la gara per costruire il silos sotto la collina che sovrasta piazza Corvetto.
E’ di questi giorni la notizia che – tra la prima cittadina del capoluogo ligure ed il partito a cui appartiene, quello sedicente democratico – vi sono delle grosse discrepanze riguardo a questo argomento.
Il capogruppo sedicente democratico in Consiglio comunale, Marcello Danovaro, si dichiara assolutamente contrario alla revoca della concessione.
E’ del tutto evidente il perché di questo atteggiamento dei sedicenti democratici: questi hanno deciso che colei che farà materialmente i lavori sarà una cooperativa loro legata, e la cancellazione del progetto li metterebbe nella m…, dovendo giustificare alla Lega delle cooperative l’improvviso dietrofront.
Al ‘signor’ Danovaro ed a tutti i suoi correi, consiglio di farsi il parcheggio sotto casa loro, lasciando l’Acquasola così come si trova; se poi la loro abitazione crollerà, potranno sempre farla rifare a qualche cooperativa ‘rossa’.

Informazioni su pennatagliente

Contro ogni revisionismo. Per il marxismo-leninismo-maoismo, principalmente maoismo. Per un giornalismo proletario. Viva Marx! Viva Lenin! Viva Mao Tsetung!
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.